PROGETTO
I rischi principali
Crisi idrica
Cambiamenti climatici

Gli effetti del cambiamento climatico e dello sfruttamento delle risorse sono già visibili sull’intero pianeta e richiedono risposte concrete e tempestive. Una riduzione di questa problematica può esserci soltanto se ci si orienta verso l’efficienza energetica e la sostenibilità, attraverso l’analisi - e la corrispondente riparazione - degli impatti che un prodotto, un processo o un’organizzazione generano lungo il ciclo di vita.

Impronta
ambientale

EcoPallet® aderisce al programma per la valutazione dell’Impronta Ambientale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare al fine di quantificare i potenziali impatti generati dalla propria attività sull’ambiente. Un'iniziativa accolta per accrescere l'impegno in tema di riduzione dei cambiamenti climatici.

In particolare, l'ambizioso progetto definito col Ministero ha riguardato 3 fasi:

- il calcolo dell'Impronta Ambientale della linea EcoPallet® e dei suoi prodotti;

- lo studio delle modalità per minimizzare gli impatti;

- lo studio per la compensazione delle emissioni di gas serra.

L’azienda è giunta così alla compensazione delle emissioni di CO2eq per tutta la linea EcoPallet®.

ANALISI CICLO DI VITA
01.
Risorse
02.
Produzione
03.
Logistica
04.
Retail
05.
Uso
06.
Fine vita
Analisi
degli impianti

In conformità con le norme ISO 14040 e ISO 14044 e la volontà di raggiungere i conseguenti obiettivi di sostenibilità, l’azienda ha condotto un’analisi del ciclo di vita (LCA) sui prodotti della linea EcoPallet®, studiando ogni operazione svolta al fine di produrre i pallet in legno, anche al di fuori dell’azienda ma ad essa riconducibile - come l’energia prodotta dai fornitori, i mezzi di trasporto, la coltivazione delle piante da cui ricavare il legno - .

Carbon
Footprint

Come un nostro piede lascia un’impronta sul terreno, così ogni processo e prodotto lasciano un’impronta sull’ambiente. Il nostro impegno consiste nel lavorare all'interno del nostro stabilimento, con i nostri partner della catena di distribuzione e con i trasportatori per ridurre il consumo di energia da fonte non rinnovabile e, di conseguenza, l’emissione di carbonio.

Water
Scarcity

Il concetto di “impronta idrica” fa riferimento al volume totale di acqua utilizzata nel procedimento produttivo. L’utilizzo di acqua, relativo ad un prodotto, non è limitato alla sola fase della sua produzione, ma l’impiego di essa può coinvolgere anche la fase di utilizzo e consumo del prodotto stesso. Il rischio di esaurimento di questa preziosa risorsa è un problema grave ed urgente.

Compensazione

Accanto a misure di riduzione, l’azienda adotta azioni concrete per la neutralizzazione delle emissioni (carbon neutrality), attraverso attività che mirano a compensare le stesse con misure equivalenti ed efficienti (es. piantumazione di alberi, produzione di energia rinnovabile, etc.), certificate mediante un processo di contabilizzazione riconducibile ad organizzazioni indipendenti.
Con determinazione, l’azienda è riuscita a raggiungere la compensazione delle emissioni di CO2eq per tutta la linea EcoPallet®.

compensazione
PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI SUL NOSTRO STUDIO.
CONTATTACI
Partner